Sono stonato

Nel senso che quando canto non azzecco una nota che sia una. Ho provato in un coro, ho seguito qualche lezione di canto ma niente da fare. Anche la scuola del Maestro Goitre, che negli anni Settanta proponeva un metodo di studio del canto che, dicevano, faceva cantare chiunque, anche questa scuola mi rifiutò. “Torni l’anno prossimo” dissero, ma mia madre non mi fece tornare.

In gruppo è meglio che non canti perché il coro si disfa appena entro io; mi resta quella specie di karaoke che è il canto solitario in auto, esercizio sconsigliato da tutti i musicisti e cantanti. 

Ma la solitudine non è solo nell’essere isolato dagli intonati, ma anche nel non poter riportare in qualche modo le musiche che mi ricordo o mi pare di sentire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...