John Lennon e Don’t Let Me Down

Una canzone che ripete ossessivamente “Don’t let me down” – “Non mi lasciare” – ma quel let down in inglese è ancora più forte perché può essere tradotto come “tradire”, “deludere”, “abbassare”. La registrazione della sola voce di Lennon esprime sofferenza disperata e rabbiosa. L’articolo da cui ho preso il filmato riporta la descrizione del periodo dalla narrazione di McCartney: i Beatles in crisi; Lennon in dipendenza da eroina.

Lennon aveva chiesto a Ringo di colpire con la massima forza i piatti per dare ancora più drammaticità e forza alla sua voce. Ascoltando quella voce sofferente e rabbiosa si resta impressionati. GLi ultimi 10/20 secondi sono da ascoltare con attenzione perché si può sentore McCartney cantare un contro coro rispetto alla voce di Lennon. Molto bello. La grandezza del gruppo si comprende anche da questi particolari.

Qua si può ascoltare la versione completa ma non quella ufficiale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...